La qualità non conosce crisi

Quality knows no crisis

Il marchio Exacta rimagliatrici è da oltre sessant’anni un punto di riferimento mondiale nel settore della maglieria. Prodotte da Electa, queste rimagliatrici per maglieria e per calze sono macchine tradizionali per l’imitazione veloce della rimagliatura e cucitrici a piattelli per confezionare maniche e fianchi di maglieria diminuita. La società, forte dell’esperienza acquisita in questa nicchia
molto peculiare del settore tessile, continua ancora oggi a dare un importante contributo alla ricerca e all’innovazione. Numerose soluzioni pratiche, tecnologicamente avanzate, attestate da brevetto europeo esteso in altri Paesi del mondo, hanno permesso di perfezionare le prerogative delle macchine, adattandole alle mutevoli esigenze che la moda impone, di anno in anno, e, cosa più importante, alla richiesta di alta qualità e tempi di produzione veloci. Ever Elettronica è un partner storico per Exacta.

L’alta qualità vince sempre

Giunta ormai alla terza generazione, l’azienda venne fondata nel ‘47; allora l’attività si sviluppò con slancio proprio per la grande richiesta di questa tipologia di prodotto. “Le macchine rimagliatrici uniscono in modo perfetto lembi a maglia prodotti su rettilinee o circolari e applicano bordi, colli, taschini per i prodotti di qualità” sottolinea Alessio Sangaletti, uno dei tre soci dell’azienda, insieme al fratello Riccardo e a Michele Peloggio. “Chi rimaglia ottiene la perfezione del prodotto. Fino agli anni ‘70 non erano in uso altre tecniche per l’assemblaggio del tessuto a maglia. Con l’aumento dei costi del lavoro, la rimagliatura è rimasta sempre ’simbolo’ di un prodotto di alta qualità, mentre per altri prodotti meno importanti si è ricorso a cuciture molto fitte - un modo per bloccare le boccole delle maglie - ma che hanno in negativo spessore e mancano di scioltezza ed elasticità all’infossamento del capo”. Oltre sessant’anni di lavoro specializzato, indirizzato a fare sempre il meglio, hanno reso il marchio Exacta un sinomimo del più generico ‘rimagliatrice’, proprio come il nome Jeep indica oggi, nel parlar comune, genericamente un veicolo fuoristrada, anche di un’altra marca: “Le nostre macchine sono
conosciute, richieste ed esportate in tutto il mondo” rimarca Sangaletti.”l nostri clienti finali sono soprattutto i maglifici: nonostante la crisi, fortunatamente, l’italia continua ad avere le migliori griffe in assoluto e a realizzare capi di alta qualità, lavorando un cashmere preziosissimo, oltre naturalmente ad altre fibre naturali, per il piacere di chi le indossa’. L’industria tessile in questi anni è in forte crisi, tuttavia la richiesta non manca.”Altri Paesi che si distinguono negli ordinativi sono soprattutto gli emergenti, come il Brasile, in particolare, e il Sud America, oltre ovviamente alla Cina, dove siamo presenti con tecnici e commerciali. E’ questo un Paese dalle dimensioni enormi, con costi del personale bassi e tante opportunità d’impresa per competere a livello mondiale” specifica Sangaletti.
“Qui, generalmente, preferiscono macchine di produzione nazionale, che arrivano a costare anche dieci volte meno rispetto alle nostre. I grandi industriali, però, vedono nelle particolari caratteristiche delle nostre macchine più sofisticate la possibilità di facilitare il lavoro delle operatrici, quindi di ridurre il costo del prodotto, per questo motivo riusciamo a essere presenti in questo mercato generalmente tanto ostile”. Dell’elettronica non si può fare a meno... Le rimagliatrici sono macchine lente, ma di altissima precisione; sono sempre state essenzialmente meccaniche e lo sono
in stragrande maggioranza ancor oggi. Dell’elettronica però non si può proprio fare a meno, se si vogliono risolvere determinate richieste. E per applicare l’elettronica è anche importante incontrare il partner giusto, che disponga delle tecnologie specificamente adatte allo scopo e che abbia già avuto esperienze simili. L’incontro con Ever Elettronica ha permesso a Electa di realizzare la rimagliatrice
Exacta Stoptronic, una macchina che non solo rimaglia, ma è anche in grado di chiudere la catenella con punti antidisfacimento. Grazie a dispositivi quali motori passo-passo e relativi azionamenti intelligenti, nonché a un software sviluppato da Ever Elettronica, è stato possibile eliminare l’affrancatura finale della catenella, che altrimenti veniva fatta manualmente, con costi notevolmente alti in termini di personale e di logistica. Il capo, infatti, doveva essere spostato da un reparto all’altro per questa lavorazione finale, oppure addirittura affidato a un terzista esterno all’azienda. Alcuni maglifici
hanno così apprezzato le nuove rimpagliatrici, da arrivare a sostituire l’intero parco macchine tradizionali con il modello Stoptronic, naturalmente corredato con l’elettronica di Ever. “La nostra filosofia aziendale è votata alla ricerca di partner affidabili e seri, come strumento di crescita e sviluppo per la società, ma anche per l’internazionalizzazione dei nostri marchi” conclude Sangaletti. “Per questo, abbiamo scelto Ever Elettronica, che si è dimostrata sempre attenta e disponibile nell’assecondare le nostre idee, per applicare al meglio l’elettronica da loro sviluppata alla nostra meccanica”.
Date: 08 June 2011

DSC_0197
DSC_0194